Le Grave si estendono su una superficie di circa 7.500 ettari a cavallo del fiume Tagliamento, tra le province di Pordenone e Udine.
L’alta pianura friulana, a ridosso dell’arco prealpino, è caratterizzata da un paesaggio naturale di spiccata originalità. Si tratta di un’ampia zona formata
dalle alluvioni dei fiumi Meduna, Cellina e Tagliamento.

Il principale impulso alla costruzione di questo imponente materasso ghiaioso avvenne per opera dei torrenti fluvioglaciali al termine dell’ultima glaciazione. Con il graduale innalzarsi delle temperature, i torrenti acquisirono vigore e nuova forza erosiva, alimentati direttamente dalla fusione dei ghiacciai alpini in via di scioglimento. I depositi alluvionali di questi torrenti costituiscono l’ossatura principale dell’alta pianura e il substrato su cui si sviluppano i magredi del Cellina

La presenza delle pietre, le grave appunto, più grossolana vicino all’arco montano, esalta l’escursione termica tra il giorno e la notte favorendo così uve
con una spiccata dotazione di aromi e vini profumati ed eleganti.

Le montagne, oltre ad aver dato origine al terreno delle Grave, lo riparano dai venti freddi provenienti da nord.

I vini prodotti si presentano con caratteristiche particolari: freschi, fruttati, eleganti nelle varietà bianche.

Produttori Venezia Giulia

JSN Megazine template designed by JoomlaShine.com